Azienda Agricola Cavagliato
Sito Prodotto da IdeaVideo s.a.s. di Toni Gavazza
Home
peperoni%20di%20carmagnola001023.jpg peperoni%20di%20carmagnola001022.jpg peperoni%20di%20carmagnola001021.jpg peperoni%20di%20carmagnola001020.jpg
L’azienda Cavagliato è una realtà agricola tradizionale che sorge alle porte di Poirino, uno dei 26 Comuni facenti parte dell’areale di produzione del peperone di Carmagnola. Ubicata a 24 km a sud est di Torino, al limite della fertile pianura Carmagnolese, nonché inizio di quel caso geologico del tutto particolare che viene individuato con il nome di “Pianalto di Poirino” (ultimamente famoso anche per la “tinca gobba dorata di Poirino”, presidio Slow Food); è caratterizzata da un terreno particolarmente vocato per le colture orticole  ed in particolar modo per  la coltivazione dei peperoni. Alla produzione orticola dell’azienda si affianca la coltivazione di cereali, di foraggiere e l’allevamento di bovini in quanto sono complementari e indispensabili  per poter ottenere una produzione di peperoni di elevata qualità e salubrità con un basso impatto ambientale, poiché forniscono sostanza organica  per la concimazione dei peperoni  e permettono  di effettuare un’adeguata  rotazione delle varie coltivazioni sui diversi terreni, secondo le migliori tecniche agronomiche tradizionali. Grazie all’esposizione a sud e alla composizione leggera e sabbiosa dei  terreni, la nostra produzione di peperoni  è caratterizzata da un gusto dolce e delicato, un’alta digeribilità e, non ultimo, un ottima pezzatura.
I Peperoni di Carmagnola
I Peperoni di Carmagnola sono un prodotto agroalimentare e tradizionale italiano, riconosciuto dal Ministero per le politiche agricole, di cui è in corso l'istruttoria per il riconoscimento dell'Indicazione Geografica Protetta.
Fin dalla sua introduzione risalente all'inizio del novecento, la coltura intensiva del peperone nell’area circostante Carmagnola, ha riscontrato un grandissimo interesse tra gli operatori agricoli, in quanto le ottime rese assicurate dalle ideali condizioni pedoclimatiche dell’area, hanno garantito buoni redditi. Se si considera poi che, fin dopo la seconda guerra mandiale, la gran parte della popolazione attiva era dedita all’attività agricola, è facile intuire quanto il peperone sia stato importante per l’economia locale. Per forza di cose, con il tempo, l’interesse per il peperone è diventato parte integrante della cultura locale. L’acquisizione di formazione ed esperienza nel settore specifico da parte degli operatori agricoli ha fatto sì che il peperone entrasse come protagonista nella storia e nella vita di tutti i giorni a Carmagnola. Ne sono testimonianza, le manifestazioni, le fiere, l’arte e gli aneddoti spesso incentrati sul peperone, per non parlare della cucina locale che si caratterizza fortemente per la presenza quasi ossessiva di questo ortaggio.
La nostra azienda
La nostra azienda produce peperoni dal 1926, ormai da quattro generazioni, praticamente da quando attorno al 1920 a Carmagnola è approdata la loro coltivazione.   Da subito si è capito che l’ambiente sia climatico che pedologico  dei nostri terreni  era molto vocato alla produzione di questo particolare ortaggio.  Negli anni la tecnica di coltivazione si è evoluta e la nostra azienda, pur non senza difficoltà è stata al passo con i tempi. Nell’ultimo decennio abbiamo compiuto notevoli progressi diventando una delle aziende leader nella coltivazione dei peperoni autoctoni  con sistema tradizionale a terra, grazie alla continua ricerca, sperimentazione e selezione genetica.
La nostra storia
Infatti i semi che noi oggi utilizziamo per la nostra produzione, provengono esclusivamente dalle nostre piantagioni e sono il frutto di 80 anni di accurata selezione in campo e sui nostri frutti per migliorarne le caratteristiche organolettiche, di gusto, consistenza e pezzatura. Sforzi che sono stati premiati dagli ottimi risultati ottenuti e lo dimostrano anche gli innumerevoli riconoscimenti conferiti ai nostri prodotti  (vedi sezione riconoscimenti), tra cui l’orgoglio e l’onore di aver prodotto un singolo peperone quadrato di carmagnola di oltre 1 Kg di peso.
Attualmente la nostra produzione  si sviluppa esclusivamente sotto serra,  per evitare la maggior parte delle avversità sia climatiche che parassitarie; inoltre, la certosina cura che dedichiamo alla produzione ha il suo culmine nella lotta antiparassitaria eseguita quasi esclusivamente con prodotti di origine biologica, con l’ausilio di organismi viventi utili (insetti, acari ecc.) e con l’utilizzo di mezzi fisici di contrasto (reti anti insetto ecc.). E’ così che otteniamo peperoni davvero salubri e dal gusto “pulito” ossia non contaminato da sapori estranei provenienti dall’utilizzo di prodotti chimici sulle piante o sulle bacche stesse.  
La nostra produzione
Con questi notevoli sforzi  siamo in grado di fornire prodotti unici a volte definibili pezzi unici,  sia per il loro sapore inconfondibile, sia per  la loro salubrità  che per il loro aspetto. Infatti la forma regolare, il colore intenso e la lucidità della bacca, sono un altro biglietto da visita che distingue i nostri prodotti sul mercato.
E’ con orgoglio che possiamo dire che la nostra esperienza e il lungo e attento lavoro di selezione è riuscito a  coniugare tre  aspetti che molto spesso non vanno di pari passo: il bello, il buono e il salubre; riuscendo così a soddisfare appieno i nostri clienti.
SITO IN COSTRUZIONE
Aderente al Consorzio del peperone di Carmagnola
peperoni%20di%20carmagnola001003.jpg
Prodotto che fa parte del Paniere dei prodotti tipici della provincia di Torino
logopaniere.jpg
Aderente all'Associazione Poduttori Peperone Corno di Carmagnola
Associazione creata nel 2008 da alcuni agricoltori coltivatori di peperone, che garantiscono, seguendo determinate norme, regole e uno scrupoloso disciplinare, la produzione e la vendita della tipologia "Corno di Carmagnola" nell'edizione veramente autoctona, per differenziarla dalle varie tipologie geneticamente ibride e di incontrollabile provenienza e tracciabilità.
Il Peperone Corno di Carmagnola dell'Associazione, è l'unica edizione con l'esclusività di poter qualificare il proprio prodotto Presidio Slow Food.